piccoli futti bosco galline volanti

Qualche settimana fa, il nostro collega Luigi, responsabile della produzione ortofrutticola, ha trapiantato i primi piantini di piccoli frutti nel nostro orto sinergico…

fiera marrone

Non ce lo aspettavamo, noi del Bosco delle Galline Volanti, di ricevere una chiamata dalla Coldiretti Cuneo per partecipare come laboratorio didattico alla Fiera Nazionale del Marrone!

compostiera a tre fasi

Non volendo rivoltare più volte sul posto il materiale da compostare, si può utilizzare questo metodo per cui si parte a riempire il primo box non toccando mai il materiale che aggiungo man mano, però almeno due o tre volte all'anno bisogna pur rivoltare il materiale per riattivare il processo di compostaggio.

stocoicontadini sinergico
#STOCOICONTADINI
l’hashtag #Stocoicontadini serve a far conoscere a tutti i consumatori le attività di cui si occupano quotidianamente gli imprenditori agricoli.
Venerdì 29 sono stata a Milano con una delegazione della Coldiretti di Cuneo per partecipare all'inaugurazione del "Villaggio degli agricoltori" che secondo me è davvero una bella iniziativa.

Dalla newsletter Coldiretti.

La battaglia di Coldiretti contro il trattato di libero scambio firmato dall’Unione Europea e dal Canada, che ha dato vita ad una vera e propria mobilitazione a cui hanno aderito a livello nazionale duemila Comuni e una settantina di Consorzi di Tutela, ha segnato un grande risultato, con il rinvio della ratifica dell’accordo a “data da destinarsi” da parte del Senato. Nella nostra provincia, l’iniziativa è stata appoggiata dai principali Consorzi che tutelano le produzioni DOP e IGP. Circa duecento Comuni e sette Unioni Montane hanno firmato le delibere per bloccare l’accordo e difendere le produzioni del territorio. “Bene dunque questo rinvio della firma dell’accordo commerciale - commentano Delia Revelli e Tino Arosio, presidente e direttore di Coldiretti Cuneo - che nulla ha di etico, con cui sarebbero molto elevati i rischi di portare sulle nostre tavole prodotti agricoli trattati con additivi chimici, Ogm, carne agli ormoni che metterebbero in serio pericolo gli alti standard sanitari, ambientali e sociali, la cui tutela è, da sempre, una priorità di Coldiretti”.