Visto che questo inverno per ora è un pò anomalo, stiamo facendo riposare l'orto, ma spuntano giornate così calde e piacevoli che una capatina di controllo non ce la toglie nessuno.

 

L'orto è molto bello nel complesso ci è sembrato in ottimo stato. Ci sono da raccogliere qualche broccolo e qualche foglia di cavolo ma anche i finocchietti basta pulirli bene e sono tenerissimi, le fave sono uscite bene ma non dappertutto e i piselli sono pochissimi, avevamo visto nelle settimane scorse dei buchi fatti da animaletti che probabilmente gradiscono molto e si sono pappati i piselli che appunto con sto caldo sono spuntati un pò troppo presto, però non è un male, incominciano a fissare azoto, piuttosto poi questa primavera riseminiamo. COmunque visto che sti poveretti sono già usciti proviamo a coprirli con del velo da sposa e stiamo a vedere che succede se inizia il freddo polare.

Manca paglia in alcune zone mentre in altre c'è ne troppa ma comunque bisogna andare a prenderne presto una nuova scorta anche se abbiamo un bel mucchione di foglie di pioppo che possono servire da pacciamatura.

Con il sole al suo minimo di altezza si vede bene dove sono le zone più calde e assolate e quindi prendere appunti sulle zone d'ombra per sfruttarle di più e meglio.

Le temperature sono propio alte in questo momento ti viene ancora quasi voglia di seminare e preparare strutture e bancali o magari fare qualche lavoro andando a pulire la riva del fiumiciattolo che passa vicino all'orto, mettere le calendule anche sotto gli alberi con melissa tagete e tropeolo..ricordarsi di spargere un po' di caffè quando si semina per confondere lumache e formiche... ma nooo questi sono discorsi di primavera! Che confusione!