Eccomi qui a scrivere sul corso, un po’ tardi, ma questo è dovuto in parte proprio alla mole di lavoro che si è sviluppata dopo il corso: nuovi bancali da seminare, altri bancali vecchi su cui fare del lavoro seguendo alcuni metodi di diserbo manuale ecc…

Organizzare e gestire questo corso è stato davvero impegnativo ma anche molto soddisfacente, innanzitutto per il numero molto alto di adesioni, abbiamo purtroppo dovuto dire di no alle ultime richieste per aver raggiunto il numero massimo di iscrizioni.
Mi verrebbe da dire “ovviamente” ma non è poi così scontato, il gruppo ha trovato una sua coesione e i partecipanti si sono buttati nella pratica ma anche nel socializzare tra loro, curiosi di conoscere altre persone interessate a tematiche un po’ particolari, il tutto facilitato dal sapiente intervento di Giorgia Bocca.

I principi dell’agricoltura sinergica così come quelli della permacultura hanno il pregio di attrarre intorno ai progetti persone davvero interessanti, sensibili, che vogliono sostenere un certo stile di vita e che promuovono un cambiamento in prima persona.
Francesca Bottero, coadiuvata da Giorgia, ha diretto i lavori tecnici dell’orto, dalla progettazione dei bancali alla realizzazione di un magnifico impianto di irrigazione che sono sicura ha perseguitato qualcuno anche le notti seguenti.

La realizzazione della compost-barrique abbiamo deciso di posticiparla eventualmente ad un corso a lei dedicato, nonostante ci fossero molte persone il progetto era esteso e quindi è stato meglio concentrare le energie nel finirlo bene.

Vi invito a venire a vedere la nuova area dell’orto che è stata battezzata “i bancali volanti” che conta ben 9 bancali di cui uno interamente dedicato alle aromatiche. I bancali sono stati disposti seguendo l’andamento della keyline lasciando un passaggio centrale che serve a convogliare l’eccesso d’acqua piovana proprio verso il fosso della keyline.

Purtroppo le piantine più delicate come pomodori, melanzane, zucchine e peperoni hanno patito la botta di freddo anomalo che è arrivata proprio intorno al 25 Aprile, per il resto le sementi stanno crescendo fitte attraverso la pacciamatura di paglia.

Visto che il gruppo è riuscito ad instaurare amicizie e legami, abbiamo pensato di creare un evento a cadenza mensile, l’ultima domenica del mese, in cui incontrarsi proprio all’orto e fare un po’ di festa assieme e vedere gli sviluppi dei bancali realizzati.
Chi volesse venire a vedere l’orto può farlo Domenica 29 Maggio, dalle 10:30 sarà la prima reunion del gruppo del corso.

Allegati:
Scarica questo file (bancali_volanti_semine.pdf)bancali_volanti_semine.pdf[ ]708 kB