gnocchi spinaci

Ingredienti:

350 g di patate
200 g di spinaci
50 g di farina “00”
q.b. di sale

Preparazione:

Per prima cosa pulite, lavate e asciugate gli spinaci, poi lessateli in poca acqua salata. Prendete le patate e fate bollire anche loro in un’altra pentola per circa 30-40 minuti. Quando gli spinaci saranno cotti, scolateli e strizzateli per bene per fare uscire tutta l’acqua, poi tagliuzzateli con un coltello o con una mezzaluna. Quando anche le patate saranno cotte, sbucciatele facendo attenzione a non scottarvi (lasciate scorrerci sopra dell’acqua corrente fredda per raffreddarle un po’) e poi schiacciatele con una forchetta o uno schiacciapatate. Unite le patate e gli spinaci su una spianatoia infarinata in precedenza, assaggiate per sentire se manca o no del sale, quindi amalgamate per bene gli ingredienti. Ora aggiungete anche la farina e impastate finché il composto non diventa compatto. Fate attenzione a non impastare troppo, altrimenti gli gnocchi risulteranno un po’ troppo duri. A questo punto prendete una porzione di impasto e dategli la forma di un filone dallo spessore di 3 cm. Utilizzando un coltello, tagliate il “salamino” ottenuto in tanti tocchetti, ai quali darete la classica forma di gnocco con l’ausilio di una forchetta (o dell’apposito attrezzo). Man mano, sistemate gli gnocchi su un canovaccio leggermente infarinato. Cuoceteli in acqua bollente salata e scolateli (meglio con una schiumarola, per non romperli) non appena affiorano in superficie. Potete condirli con il classico burro e salvia oppure con una salsa ai formaggi.