Flan di spinaci e bietole in tazza

Ingredienti:

200gr di spinaci
200gr di bietole (la parte verde della foglia)
1 spicchio d’aglio, un ciuffetto di maggiorana
15gr di parmigiano
3 uova intere
50ml di latte intero
10gr di burro o olio evo
10gr di farina 00
Sale e noce moscata

Preparazione:

Cuocere in padella 10 minuti gli spianaci e le foglie verdi delle bietole con un po’ d’olio, lo spicchio d’aglio e la maggiorana tritata, salare.
Far raffreddare e mettere insieme in una ciotola capiente le verdure, e tutti gli altri ingredienti, frullare tutto con il mixer ad immersione.
Versare il composto in tazze di ceramica precedentemente imburrate (o oliate) e riempirne i tre quarti. Mettere le tazze in microonde alla massima potenza per 6 minuti, lasciare riposare un minuto e servire.
In alternativa si possono mettere dentro a pirottini per flan e cuocere in forno preriscaldato per 20 minuti a 180°C.

olio peperoncino GIUSTA

Ingredienti:

1 lt di olio extra vergine di oliva
20 g di peperoncino naga chocolate (molto piccante) oppure 40 g di peperoncino aji amarillo (poco piccante)

Preparazione:

Innanzitutto dovrete far seccare i peperoncini. In periodo estivo, potete farli essiccare al sole, coperti con una garzina per evitare il deposito di polvere o insetti. Quando fa freddo invece, utilizzate il forno: indossate dei guanti di lattice e lavate e asciugate i peperoncini e disponeteli su una teglia foderata con carta da forno in modo da non farli sovrapporre l’uno con l’altro, quindi infornateli a 45°C. Dovranno seccare per bene e ci vorranno diverse ore (anche fino a 24 ore). Ma questo serve ad impedire un'eventuale formazione di botulino all’interno dell’olio.
A questo punto dovrete pastorizzare la bottiglia di vetro prescelta per contenere l’olio al peperoncino: lasciatela sobbollire per una ventina di minuti in una pentola con acqua bollente.
Prendete quindi i peperoncini secchi, eliminate il picciolo e se volete anche i semi e poi tagliuzzateli a pezzi. Sempre indossando i guanti, sbriciolateli in una ciotolina. Poi con l’ausilio di un imbuto, versateli nella bottiglia precedentemente sanificata, aggiungete anche l’olio extra vergine di oliva e chiudete. Lasciate riposare per almeno 48 ore l’olio al peperoncino e dopo questo periodo di tempo potrete cominciare ad utilizzarlo nelle vostre ricette!

vellutata energizzante

Ingredienti:

2 finocchi
2 porri
1 piccolo pezzetto di zenzero (circa mezzo centimetro)
q.b. brodo vegetale
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. pepe

Preparazione:

Lavate e asciugate i finocchi e i porri, poi tagliateli a pezzetti. Scaldate quindi un po’ di olio extra vergine di oliva in una casseruola e quando sarà caldo, aggiungete i porri per farli rosolare. Poi unitevi anche i finocchi e in seguito coprite le verdure con il brodo vegetale che avrete preparato in precedenza. Fate in modo che il brodo sia di un dito sopra alle verdure. A questo punto prendete il piccolo pezzetto di zenzero, sbucciatelo e grattugiatelo direttamente sopra la pentola con l’aiuto di una grattugia per il parmigiano. Mescolate con un cucchiaio di legno e versate ancora del brodo. Dovrete cuocere il tutto per una mezz’oretta circa o comunque fin quando le verdure risulteranno morbide. Infine pepate secondo vostro gusto e con un frullatore ad immersione otterrete una zuppa vellutata che vi riscalderà nelle fredde giornate d’autunno ma che vi darà anche un po’ di brio energizzante grazie al sapore dello zenzero. Provatela!

collage cavolo riso

Ingredienti:

80 g di broccolo fiolaro
1 cipolla
400 g di riso
q.b. brodo vegetale
q.b. olio di oliva
q.b. burro
q.b. parmigiano

Preparazione:

Scegliete le infiorescenze e le foglie più giovani del broccolo, lavatele e fatele bollire in acqua salata per circa 5 minuti. Scolate il broccolo, asciugatelo e tagliuzzatelo in pezzi più piccoli. Poi affettate una cipolla e fatela friggere in una padella con un po’ di olio di oliva, e quando si sarà dorata, versate il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Poi unite un mestolo di brodo alla volta per far cuocere il riso e aggiungete anche il broccolo. Procedete in questo modo finché il riso non è cotto. Poi spegnete il fuoco e ultimate con una noce di burro e del parmigiano, per mantecare il risotto. Eventualmente aggiungete sale e pepe.

cavolo riccio

Ingredienti:

300 g di cavolo riccio
q.b. olio extra vergine di oliva
q.b. sale

Preparazione:

Per prima cosa, accendete il forno a 170°C ventilato, dato che la preparazione di questa ricetta è molto semplice e veloce. Poi prendete il cavolo riccio, lavatelo con acqua e asciugatelo (potete utilizzare una centrifuga come per l’insalata oppure uno strofinaccio pulito). A questo punto dovete togliere la costa centrale del cavolo, dura, e tenere solo le foglie. Potete aiutarvi con un coltellino oppure potete strappare le foglie con le mani. Mettete il cavolo in una ciotola, aggiungete dell’olio extra vergine di oliva e del sale a vostro piacimento, quindi mescolate per bene il condimento in modo che sia presente su tutta la superficie dell’ortaggio. Ora disponete le foglie del cavolo riccio su una teglia foderata di carta da forno e infornate per una ventina di minuti, avendo cura di rigirare le foglie una volta durante la cottura. Dovrete essiccare il cavolo e per togliere l’umidità potete mettere un mestolo di legno per non far chiudere completamente la porta del forno. Le chips saranno pronte quando appariranno croccanti. Potete servirle come snack per la merenda o come aperitivo.